Come ideare un nome di dominio efficace

Scegliere un nome di dominio può essere uno dei passaggi più importanti nella creazione del tuo brand o della tua attività. Spesso, il tuo nome di dominio è la prima cosa che le persone vedono e può influenzare l'impressione che il tuo sito web e il tuo brand trasmettono. Un nome di dominio scelto accuratamente può aumentare l'interesse degli utenti e di conseguenza il traffico web, mentre un nome scelto senza riflettere può avere l'effetto contrario.

Non si tratta di una scienza esatta e le regole assolute sono poche, però ti proponiamo alcune linee guida per scegliere un nome che rispecchi il tuo brand e possa contribuire a farlo crescere.

Creare un nome di dominio efficace

Lunghezza
Per i nomi di dominio vale il motto "meno è meglio". I nomi più brevi sono più facili da ricordare e da scrivere, così aumentano le probabilità che gli utenti ti trovino. Inoltre, è più facile distinguersi dagli altri se c'è meno da leggere. È consigliabile non usare più di 2-3 parole.

Semplicità
L'ideale è che le persone si ricordino il tuo nome di dominio e sappiano scriverlo correttamente. Termini e nomi complessi o insoliti potrebbero essere difficili da ricordare o da scrivere senza errori.

Parole chiave
Le parole pertinenti fanno sì che gli utenti ti trovino nelle ricerche e capiscano subito di che cosa ti occupi. Le parole chiave possono includere ciò che fai o che offri (ad esempio "caffè" o "pulizie") ed eventualmente la tua posizione. Inserire la tua posizione (ad esempio "roma") nel tuo nome di dominio può aiutarti anche a raggiungere clienti e utenti locali.

Nome del brand
Il tuo nome di dominio deve rispecchiare il tuo brand e viceversa. Sviluppare un brand può richiedere tempo; includere nel tuo dominio il nome originale del tuo brand ti aiuta a distinguerti, avere riconoscimento e incentivare le visite al tuo sito web. Nel creare il nome del tuo brand e del tuo dominio assicurati di non usare nomi di brand o marchi già esistenti.

Nome del sito web
Anche se può sembrare ovvio, il tuo nome di dominio dovrebbe essere uguale al nome del tuo brand o il più simile possibile. Meglio evitare di confondere le persone facendole ritrovare in un sito con un nome diverso quando digitano il tuo nome di dominio.

Efficace, non perfetto
Molti impiegano moltissimo tempo per trovare il nome perfetto, mentre potrebbero concentrarsi sulla creazione di un brand eccezionale a partire da un nome di dominio efficace. Non lasciare che la ricerca di un nome di dominio perfetto ti impedisca di avviare la tua attività o il tuo progetto.

Meglio avere un nome di dominio comune che non avere un nome di dominio.

Non solo .com

Il suffisso di dominio (o dominio di primo livello) più utilizzato è .com, ma ora esiste un'ampia varietà di domini di primo livello, che vanno da .academy a .coffee a .photography. L'elenco completo dei nuovi domini di primo livello offerti da Google Domains è disponibile qui.

Data la varietà di domini di primo livello a disposizione, i brand ora hanno più possibilità di creare un nome di dominio distintivo in grado di trasmettere velocemente lo scopo e il valore di ciò che offrono. I nuovi domini di primo livello sono stati aggiunti recentemente, quindi è probabile che siano ancora disponibili nomi di dominio brevi e facili da ricordare. Un altro vantaggio: non influenzano negativamente il posizionamento dei risultati di ricerca. Tuttavia, dal momento che molti potrebbero ancora digitare .com per abitudine, molte attività acquistano anche la versione .com del proprio dominio, facendo in modo che punti all'indirizzo principale del loro sito web.

Scopri tutti i domini di primo livello e cosa fa per te nel nostro post su come scegliere tra suffissi di dominio tradizionali e nuovi suffissi.

Cosa evitare

Alcuni elementi potrebbero influenzare negativamente il modo in cui le persone percepiscono il tuo nome di dominio, ad esempio:

  • Numeri o trattini nel tuo nome. Questi caratteri sono complicati da digitare e potrebbero avere un impatto negativo sulla credibilità percepita del tuo sito web e della tua attività.
  • Ortografie particolari o parole che possono avere grafie diverse (come "hanno" e "anno"). A causa di ciò, le persone potrebbero avere difficoltà a trovare il tuo sito.
  • Errori di ortografia. Gli errori potrebbero destare sospetti riguardo al tuo sito e far pensare che si tratti di un sito di phishing o di malware.
  • Nomi di brand e marchi utilizzati da altre società. Questi non andrebbero mai usati nel tuo nome di dominio, perché potresti incorrere in azioni legali e nella sospensione del tuo dominio.

Ora che hai familiarizzato con le linee guida più importanti, i prossimi passaggi sono: brainstorming, ricerca e analisi dei domini disponibili. In questa fase, prenditi il tempo necessario per pensare ad alcuni nomi di riserva, nel caso in cui il nome di dominio che hai scelto non fosse disponibile.

Ti va di iniziare a cercare un nome di dominio efficace? Comincia subito la tua ricerca su domains.google.

Iniziamo